Sii parte del gioco!” , recita lo slogan di questa Volleyball Nations League. L’ultima occasione per gli azzurri di partecipare a questo “gioco” di conseguenza quindi alle Final Six passa dal Tempio del Volley di Modena. Scopri il palinsesto TV, il programma dell’evento e la situazione degli avversari degli Azzurri per la qualificazione.

A Modena gli azzurri affronteranno vere e proprie corazzate. Stati Uniti, Francia e Russia. Uno spettacolo nello spettacolo. Prima di andare a vedere la situazione dei ragazzi di Blengini, vi riportiamo i convocati per questa tappa e il programma con date e orari.

VENERDI’ 22 GIUGNO 

17:30 – USA vs FRANCIA (streaming online)

20:30ITALIA vs RUSSIA (diretta RAI SPORT)

SABATO 23 GIUGNO

17:30 – USA vs RUSSIA (streaming online)

20:30ITALIA vs FRANCIA (diretta RAI SPORT)

DOMENICA 24 GIUGNO

17:30 – RUSSIA vs FRANCIA (streaming online)

20:30ITALIA vs USA (diretta RAI SPORT)

I CONVOCATI DI BLENGINI-

Palleggiatori: Simone Giannelli, Michele Baranowicz

Centrali: Simone Anzani, Daniele Mazzone, Enrico Cester, Davide Candellaro

Schiacciatori: Filippo Lanza, Luigi Randazzo, Gabriele Maruotti, Simone Parodi, Gabriele Nelli, Ivan Zaytsev.

Liberi: Massimo Colaci, Salvatore Rossini

Al gruppo sarà aggregato Oleg Antonov che sta proseguendo il suo lavoro di riabilitazione dopo l’infortunio al ginocchio destro (lieve lesione del tendine rotuleo destro) subìto in Argentina. Per quanto riguarda Simone Giannelli, il palleggiatore riprenderà il lavoro con il gruppo e dunque in settimana verrà valutato un suo eventuale utilizzo.

La situazione dell’Italia in vista delle Final Six

Per accedere alla Final Six sarà necessario qualificarsi nelle prime sei squadre alla fine delle varie tappe in giro per il mondo, quella di Modena è l’ultima. L’Italia sarà costretta a vincere tutte le partite e sperare in un passo falso delle squadre davanti a essa. La Serbia, che in questo momento occupa il sesto posto (ultimo disponibile per le F6) è lontana solo una vittoria (contano prima le vittorie e poi i punti), la squadra di Atanasijevic dovrà vedersela con Canada, Giappone e Cina, squadre assolutamente alla portata dei Serbi. La Polonia dista da noi due punti, e nell’ultima tappa se la vedrà con Brasile, Argentina e Australia. Rispetto alla Serbia ha sicuramente una tappa più “impegnativa“. Attenzione anche al Brasile, che in questa ultima fase è in calo netto con tre sconfitte consecutive, e come detto prima, le avversarie per Bruno e compagni saranno PoloniaArgentina e Australia. Potrebbe nascere qualcosa di interessante da questi ultimi incontri. Francia, Russia e USA sono ormai imprendibili, rispettivamente con 30, 28 e 29 punti. Ma occhio anche dietro! Il Giappone sembra lontanissimo, ma il Canada non molla la presa, si trova solo due punti dietro ai nostri Azzurri. I Canadesi hanno gli stessi impegni dei Serbi, quindi con Giappone, Cina e appunto Serbia. Ci sono intrecci e sfide molto interessanti in questa ultima tappa, che lasciano la speranza agli azzurri di arrivare a Lille a giocarsi queste Final Six. Ovviamente, capitan Lanza e compagni dovranno fare di tutto per portare a casa tre vittorie su tre. Al di là della F6, contro avversari tosti e storici come USA, Francia e Russia, siamo sicuri che i nostri ragazzi c’è la metteranno tutta per la maglia, il tricolore e l’onore!

Forza Italia! 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.